Rete biogas / Pezzi speciali
La realizzazione di una rete di convogliamento biogas di una discarica di RSU comporta una esperienza, oltre che tecnico-scientifica, a livello pratico gestionale per rendere tale opera funzionale e facilmente gestibile.

La trivellazione dei pozzi verticali nel corpo della discarica deve essere effettuata con tecniche che garantiscano la sicurezza e metodi realizzativi tali da evitare infiltrazioni di aria all’interno dei pozzi stessi. BiaMont adotta tali sistemi di terebrazione con inserimento di sonde drenanti nei pozzi, installazione di teste pozzo con dispositivi di controllo e monitoraggio.

L'impiego di tubazioni in HDPE è ormai consolidato.

Le saldature e le tecniche di posa devono rispondere a specifiche normative e realizzate con idonee attrezzature.

Il concetto progettuale di realizzazione deve tenere in considerazione le esigenze di regolazione, controllo e conduzione da parte dell'Ente Gestore.

La regolazione del flusso del gas alla centrale di aspirazione deve essere parzializzabile e regolabile per assicurare una omogenea degasazione nel corpo della discarica e per impedirne l'incontrollata propagazione nell'ambiente circostante e formazione di condense.

L'adozione di opportuni scaricatori di condensa, per gravità o con pompe di rilancio, e di opportune pendenze delle tubazioni è fondamentale per la funzionalità del sistema.

BiaMont realizza tali reti con installazione di Sottostazioni di Regolazione (SR), collegamenti in parallelo dei pozzi, collettori perimetrali di convogliamento alla Centrale con ev. doppio anello per separazione di gas "buono" per recupero energetico e "cattivo" da bruciare in torcia.

Analoghi sistemi vengono realizzati per la rete di convogliamento dei percolati.

BiaMont adotta particolari pompe pneumatiche brevettate, fisse o portatili, per svuotamento dei pozzi biogas da ev. presenze di liquami.


  Photogallery
         
   
 
  Tutto il materiale in questo sito è Copyright 2003 BiaMont sas
È vietata la riproduzione anche parziale